ANALISI TECNICA

ANALISI TECNICA

 

Lo scopo dell’analisi Tecnica è cercare di predirre i movimenti futuri di uno strumento finanziario basandosi sullo storico del suo movimento di prezzo.

E’ basata sul principio che i prezzi, in ogni momento, riflettono tutte le informazioni rilevanti necessarie a far prendere una decisione ed effettuare transazioni valide (trades validi). Pertanto gli analisti tecnici, il più delle volte, si astengono completamente dall’usare dati economici o fondamentali di qualunque sorta essi siano. I modelli di prezzo (patterns), discutono, sono i principali e più efficaci indicatori per i prezzi futuri e, in secondo luogo, universali. Si ripetono in tutti i mercati e intervalli di tempo continuamente.

In questo corso imparerai:

  • che tipi differenti di grafici ci sono
  • perché le candele Giapponesi sono migliori in paragone agli altri tipi di rappresentazioni grafiche
  • come leggere una candela Giapponese
  • come usare supporti e resistenze orizzontali e linee di tendenza
  • come effettuare l’analisi corretta su più intervalli di tempo
  • come operare con le formazioni grafiche classiche, ad esempio i doppi minimi o massimi, testa e spalle, triangoli

 

Candele Giapponesi, l’unico tipo di rappresentazione grafica di cui hai bisogno

Come leggere un grafico con le candele Giapponesi (candlestick chart)

Le candele Giapponesi sono un modo per rappresentare l’azione del prezzo (price action) in un determinato periodo. Provvedono informazioni utili come ad esempio il “sentimento” del mercato (market sentiment) chiamato anche l’attenzione degli investitori, ovvero l’attitudine prevalente degli investitori che anticipa sviluppi di prezzo nel mercato. Provvedono inoltre possibili inversioni di tendenza dei mercati, mostrando il movimento di prezzo in un modo specifico.

 

Un grafico con candele Giapponesi ti mostra più informazioni

Quando stai negoziando qualcosa (trading), che sia esso il mercato del forex (mercato delle valute), azionario o commodities (materie prime), userai i grafici di prezzo per vedere il movimento del prezzo nei mercati.

Il grafico a linea è un modo veramente semplice di rappresentazione del movimento di prezzo. Esso raffigura le informazioni con una semplice linea usando una serie di punti di dati. E’ il tipo di grafico che solitamente viene usato nelle riviste e giornali per rappresentare movimenti di prezzo di azioni e indici.

Un grafico a linea è semplicistico e mostra solamente con una linea il movimento del prezzo. Un grafico a candele Giapponesi mostra invece maggiori informazioni in ogni singola candela.

Paolo Serafini Topborsa

Grafico Lineare Topborsa

Il grafico a candele Giapponesi raffigura gli stessi movimenti di prezzo, tuttavia è composto da singole candele. I traders preferiscono leggere i grafici a candele Giapponesi perché includono maggiori informazioni di un grafico a linea e possono essere molto più utili per prendere decisioni di trading.

Paolo Serafini Topborsa

Grafico a Candele Giapponesi Topborsa

 

Le candele Giapponesi rappresentano un determiano periodo di tempo

Se un grafico a candele Giapponesi è impostato a 30 minuti (30 minutes Time Frame), allora ogni singola candela si formerà ogni 30 minuti. Allo stesso modo, se il grafico è impostato a 15 minuti, allora ogni candela impiegherà 15 minuti per formarsi.

 

Ogni candela raffigura il prezzo dell’apertura, chiusura, massimo e minimo

La parte larga della candela è chiamata corpo (body). Essa rappresenta l’apertura e chiusura del periodo. Questo significa che se il grafico è impostato su un intervallo di un’ora, allora il corpo di ogni candela mostrerà il prezzo di apertura per quel periodo di un’ora e il prezzo di chiusura per quel periodo di un’ora. Gli stoppini o ombre (wicks or shadows) sopra e sotto le candele rappresentano il prezzo massimo e minimo raggiunti durante quel periodo di un’ora. Un grafico che rappresenta il prezzo di apertura, massimo, minimo e chiusura in un determinato periodo, viene indicato come un grafico OHLC (open, high, low, close).

I colori differenti del corpo ti dicono se la candela è rialzista, il prezzo è salito (bullish), oppure ribassista, il prezzo è sceso (bearish).

A TopBorsa abbiamo impostato le nostre candele come nere le rialziste e bianche le ribassiste. Non ha importanza di che colore siano le tue candele in quanto i grafici possono essere personalizzati a piacimento tramite la propria piattaforma di trading.

Se la candela è rialzista, allora il prezzo di apertura è sempre sul fondo e quello di chiusura è sempre in cima. Se la candela è ribassista invece, il prezzo di apertura è sempre in cima e quello di chiusura sempre in fondo.

Paolo Serafini Topborsa

Candela Bullish e Bearish Topborsa

OHLC: il prezzo di apertura, il massimo, il minimo ed il prezzo di chiusura in un determinato lasso di tempo è spesso denominato OHLC. I grafici che mostrano questi tipi di informazione sono spesso chiamati grafici OHLC.

I colori differenti provvedono semplicemente un mezzo per individuare istantaneamente se le candele sono rialziste o ribassiste.

Sommario

Finora hai imparato che:

  • il grafico a candele Giapponesi mostra maggiori informazioni di un semplice grafico a linea
  • il grafico a candele Giapponesi è il grafico più usato dai traders
  • la candela Giapponese rappresenta il tempo che la candela stessa impiega a formarsi, chiamato anche time frame (lasso di tempo)
  • ogni candela raffigura il prezzo di apertura, massimo, minimo e chiusura (OHLC) del lasso di tempo a cui si riferisce
  • una candela bianca significa che il prezzo ha fatto un movimento verso il basso mentre una candela nera significa che il prezzo ha fatto un movimento verso l’alto